OPERATORE DELL’INFANZIA – O.P.I.

OPERATORE DELL’INFANZIA – O.P.I.

CON RILASCIO DI QUALIFICA PROFESSIONALE RICONOSCIUTA DALLA REGIONE CAMPANIA VALIDA NELL’UNIONE EUROPEA

Descrizione dell’Operatore dell’Infanzia
L’Operatore dell’infanzia è impegnato nell’attività di accudimento e animazione rivolta a bambini e famiglie, in strutture residenziali e semiresidenziali (comunità per minori, soggiorni-vacanza, reparti ospedalieri), servizi e interventi socio-educativi per l’infanzia e la famiglia (servizi educativi e ricreativi territoriali per il tempo libero, centri ricreativi e aggregativi, animazione estiva del tempo libero), servizi socio-educativi per la prima infanzia. Svolge attività di sostegno alla genitorialità: interventi con/per le famiglie nella scuola e nei servizi o direttamente sul territorio. L’Operatore dell’infanzia collabora alle attività di progettazione e realizzazione – soprattutto in supporto alla figura dell’educatore – di iniziative culturali, ricreative ed espressive finalizzate alla socializzazione, allo sviluppo delle capacità creative e relazionali e allo sviluppo delle potenzialità di crescita del bambino.

Requisiti minimi di ingresso dei partecipanti
Possesso di titolo di studio / qualifica professionale attestante il raggiungimento di un livello di apprendimento pari almeno a EQF 3, acquisito nell’ambito degli ordinamenti di istruzione o nella formazione professionale, fatto salvo quanto disposto alla voce “Gestione dei crediti formativi”. Per quanto riguarda coloro che hanno conseguito un titolo di studio all’estero occorre presentare una dichiarazione di valore o un documento equipollente/corrispondente che attesti il livello del titolo medesimo. Per i cittadini stranieri è inoltre necessario il possesso di un attestato, riconosciuto a livello nazionale e internazionale, di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore al B1 del QCER. In alternativa, tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso da conservare agli atti del soggetto formatore. Sono dispensati dalla presentazione dell’attestato i cittadini stranieri che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria superiore presso un istituto scolastico appartenente al sistema italiano di istruzione. Tutti i requisiti devono essere posseduti e documentati dal corsista al soggetto formatore entro l’inizio delle attività’. Non è ammessa alcuna deroga.

Competenze acquisite alla fine del percorso

1 – Promuovere il benessere relazionale del bambino
2 – Collaborare alla progettazione, organizzazione, realizzazione di percorsi idonei a sviluppare le capacità creative e relazionali dei bambini
3 – Promuovere il senso di appartenenza ad una comunità di soggetti (famiglia, scuola, centri ricreativi ed aggregativi)
4 – Stimolare l’ esploratività e lo sviluppo delle capacità motoria dei bambini.

Durata minima complessiva: 600 ore
420 ore in aula didattica
180 ore di stage formativo

Attestato
• Attestato: alla fine del biennio l’allievo grazie al superamento dell’esame finale riceverà l’Attestato di Qualifica Professionale della Regione Campania di “OPI Operatore dell’Infanzia” riconosciuto ai sensi del D.Lgs n.13 del 2013 (già L. 845/78) e valido a livello Nazionale ed Europeo.

INFO

    admin

    Related Posts

    ASSISTENTE ALL’AUTONOMIA E ALLA COMUNICAZIONE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ – Corso ASACOM

    ASSISTENTE ALL’AUTONOMIA E ALLA COMUNICAZIONE DELLE PERSONE CON DISABILITÀ – Corso ASACOM

    OPERATORE SOCIO SANITARIO SPECIALIZZATO (O.S.S.S.)

    OPERATORE SOCIO SANITARIO SPECIALIZZATO (O.S.S.S.)

    OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.)

    OPERATORE SOCIO SANITARIO (O.S.S.)

    OPERATORE SOCIO ASSISTENZIALE – OSA

    OPERATORE SOCIO ASSISTENZIALE – OSA

    No Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *